LETTERA APERTA A TUTTI I ”MORTI VIVENTI”

Il vostro cuore è diventato pietra e puzzate di morte , in qualche fotogramma della vostra vita avete lasciato i sentimenti, la vostra anima
l’avete uccisa e pure tutte le vostre illusioni. I vostri sensi fisici sono stati distrutti dal vostro sangue sporco e vischioso, avete imbrattato i vostri neuroni e le sinapsi si sono spezzate. I vostri occhi sono diventati opachi e le orecchie piene di cerume e non riuscite ad ascoltare nemmeno il vostro cuore; le vostre lingue biforcute sono come serpenti. I sette sensi psichici non li avete mai usati, anche perchè non sapete della loro ESISTENZA.
Non siete altro che gusci vuoti e camminate per le vie del mondo come zombi viventi. Il vostro corpo fa puzza di marciume e la nascondete con profumi e balocchi. E, quando parlate, dalla vostra bocca esce solamente la sporcizia di cloache di merda. Il vostro corpo, lo scafandro che portate fin dalla nascita, e chiamato soma; esso è soltanto cenere spenta che il vento porterà via dopo che i vermi avranno banchettato con la vostra carne putrida. La vostra psiche, già morta da tempo, si sta sfaldando in attesa della stessa morte del soma. Cosa darete al vostro IO spirituale e a DIO?????… L’unica vostra possibilità è quella che disse il CRISTO a Nicodemo rettore dei Giudei e spia del Sinedrio. ”Nicodemo se non rinasci in acqua e spirito non vedrai il REGNO di DIO!!!!!!”
Mentre vi adirate tra di voi e vi massacrate per niente, avverrà che qualcuno cambierà per sempre il loro programma di vita e gli sarà concesso di diventare umano , e l’umanità è come essere accarezzati da
un vento che viene da lontano, portando nuove informazioni per il vostro cuore e la vostra mente che erano morti.
QUANDO I DISCEPOLI SONO PRONTI I MAESTRI APPAIONO ALLORA SARA’ NUOVA CONNESSIONE COL DIVINO E SARA’ VITA ETERNA .

(Visited 245 times, 1 visits today)