Mi chiamo Wiola. Sono passati ormai 15 giorni da quando sono a casa di Salvatore Paladino. Sembra poco, ma è abbastanza per poter percepire la sua grande passione nel aiutare il prossimo. Scrivo per lasciare la testimonianza sull’accoglienza e l’attenzione che ogni giorno ci offre Salvatore, visto alcuni cambiamenti avvenuti negli ultimi mesi (a casa di Salvatore), dei quali non avevo idea venendo qui. Finalmente però ho capito perché quando il mio compagno gli scriveva a marzo abbiamo ottenuto solo una risposta secca, per non dire desolante: non era lui che ci comunicava! É triste vedere che un allievo che ha ottenuto la piena fiducia e un grande insegnamento, in fondo non ha capito niente di Salvatore e del suo modo olistico di aiutare le persone. Non si può quindi paragonare Salvatore con gli altri, perché non si può paragonare un uomo che da oltre 40 anni, con tanti sacrifici, aiuta la gente spinto da amore verso il prossimo, non lucrandoci minimamente. Ma forse per alcuni le cose gratuite perdono il valore in questo mondo dove anche la condanna a morte si paga.
Sono venuta qui con un problema fisico: noduli al seno, ma già pochi giorni dopo il mio arrivo ho capito che quello fu solo uno stimolo per iniziare la nuova vita e per farlo mi è stato concesso di conoscere il miglior maestro che potevo immaginare. Sono arrivata a casa sua da un giorno all’altro. Ho ricevuto il sostegno, la fiducia, le parole che fanno crescere e allargare la visione.
Come gli altri che sono qui con me facciamo digiuno terapeutico. Ogni giorno miglioriamo sia fisicamente, che al livello spirituale. Acquistiamo sempre più consapevolezza, conoscenza, autostima. Salvatore ci dedica le intere giornate (le quali inizia molto presto) preparandoci i liquidi che nutriscono il nostro corpo fisico e facendo i seminari che alimentano e rinforzano la nostra mente. Facciamo diverse cure naturali durante il giorno, con quello che ci offre la Madre Terra: tra i fanghi, docce fredde, ghiaia, sole e tanto altro e c’è sempre Salvatore che ci sta vicino e ci segue in questo percorso con il suo sapere e la sua esperienza (è quello che lo differenzia da altri “imitatori” ai quali io personalmente non darei ascolto). Non esistono le parole che potrebbero esprimere l’energia, l’amore e pace che c’è qui. Un senso di protezione. Finalmente mi sento al posto giusto nel momento giusto. Finalmente trovo le risposte alle domande che una persona un po’ curiosa si pone durante la vita. Ma spesso esse non arrivano direttamente dalla bocca di Salvatore, ma le ritroviamo dentro noi stessi, perché il vero maestro non da l’opinione pronta, ma stimola il processo di autoconoscenza per farci camminare con le nostre gambe, ci fa provare le sensazioni che risvegliano le emozioni ormai dimenticate o soffocate, ci rende indipendenti e liberi.
Per me non è un medico, ne un guaritore, ma è un fratello maggiore che con pazienza e amore mi aiuta nel processo di autoguarigione. Grazie Salvatore!

(Visited 84 times, 1 visits today)