Testimonianza Marina M

Caro Salvatore,

Desidero scusarmi con te per il ritardo con cui ti aggiorno circa il mio percorso. Il digiuno terapeutico prosegue con costanza, determinazione ed ottimi risultati, tuttavia ho attraversato un momento delicato durante il quale, pur non interrompendo mai la cura, mi sono lasciata sopraffare da eventi, persone ed agenti esterni che hanno destabilizzato il mio equilibrio con il risultato di essermi trovata ancora dei parassiti interni. Inoltre, pensa, si era inceppato il meccanismo: sono stata ferma con il peso, sono sopraggiunte situazioni che hanno portato a perdite finanziarie e di dispendio energetico inutile, insomma un momento dall’aspetto sfuggente. Mille volte avrei voluto chiamarti per cercare delle risposte che poi puntualmente trovavo nei tuoi video quotidiani ed in quelli del passato. Un miracolo divino! Avviene questo in sintesi: eliminato il grosso, adesso sto facendo i conti con il muco più radicato ed atavico che non avrebbe nessuna voglia di spurgare dal mio corpo mentre sul piano sottile la vecchia energia con le sue turbe ed attaccamenti si aggrappa disperatamente a me in vista dell’imminente dissolvenza. Mi sento apparentemente stanca e spossata per aver scaricato questa ulteriore ondata di forte pattume che probabilmente stagnava dentro da chissà quanti anni e sento affiorare giorno dopo giorno una nuova, fresca energia. Ho avuto la fortuna di vivere con consapevolezza questo step faticoso del percorso di depurazione grazie ancora una volta a te ed ai passi guidati che mi hanno portata fino a qui. Salvatore, voglio dirti che tu (anima espansa) sei dentro di me sempre, costantemente come un abbraccio cosmico rassicurante ed amorevole che indica passo per passo la Via. Ho iniziato il 1° giugno 2015 e ad oggi ho perso quasi 80 kg., sono guarita completamente dall’ulcera venosa in cancrena e quindi…… niente amputazione della gamba, un nodulo al seno, un nodulo alla tiroide, dolori al menisco destro, ernia ombelicale ed altre patologie latenti all’epoca. Oggi mi sento come un soldato che prosegue orgogliosamente il proprio cammino dopo essersi riposato all’ombra e dissetato al fiume. La meta è ancora lontana ma io non ho fretta e voglio godermi ogni istante prezioso del mio risveglio.
Ti trasmetto in allegato un breve clip che documenta gli ulteriori risultati da me raggiunti grazie a te. Superfluo precisare che se desideri condividere questa mia (video incluso) con il tuo Gruppo sono semplicemente felicissima.

Un grande abbraccio a te ed a tutto il tuo staff.

Source

(Visited 151 times, 1 visits today)